L’Eleganza del plexiglass
8 settembre 2016
Ecco come è nato il P40
8 settembre 2016

Biliardo-tavolo = Amicizia = Famiglia = Casa

Personaggi & Interpreti: la casa, un gruppo di amici. Un ambiente famigliare ed accogliente. I momenti di festa e di relax. Il biliardo-tavolo. Gli auguri per un 2011 pieno di soddisfazioni.

Una volta era il bar, il punto di ritrovo con gli amici, per una bella partita a biliardo. E aveva il suo fascino, non c’é che dire. Una volta, però. Perché oggi, nel bar, i biliardi non ci sono più. Soppiantati da assurde slot-machine e da improbabili mega schermi sintonizzati fissi su “grandi fratelli” 24 ore su 24. Ma si può? E allora per un sano e corroborante incontro di stecche e biglie tra amici, occorre rifugiarsi un po’ nel privato, in casa propria, e metter su in famiglia un versatile biliardo-tavolo, visto di buon occhio anche dal pubblico femminile. In famiglia, dunque, dove c’è più gusto a stare insieme, dove ci si ritrova volentieri, soprattutto in queste giornate di festa che ci accompagnano verso il 2011.

Ma per far questo occorre avere un biliardo-tavolo firmato Etrusco; unico e diverso da tutti gli altri. Osservatelo con attenzione: la differenza è sostanziale. Perché è un grande tavolo ed un vero biliardo e sa adattarsi bene a tutte le occasioni e a tutte le esigenze. Perché il biliardo-tavolo Etrusco, oggetto di arredamento raffinato su cui tutti si trovano d’accordo, vuol dire amicizia, vuol dire famiglia, vuol dire casa, vuol dire gioia e tante cose ancora.

Buon anno da Cesare Mosti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 + 10 =