Il biliardino compie 70 anni

Il biliardino compie 70 anni

Le origini risalgono al periodo tra la Prima e la Seconda guerra mondiale, ma in Italia è arrivato nel 1950 portato da un imprenditore francese.

Il calcetto in quegli anni si è diffuso anche negli Stati Uniti, grazie ai soldati americani che avevano combattuto in guerra in Europa: una volta ritornati a casa l’hanno fatto conoscere a parenti e amici. Oggi il biliardino è diffuso in tutto il mondo ed è considerato un vero e proprio sport, con tanto di federazioni, associazioni e campionati.

Etrusco Biliardi, da sempre, progetta e costruisce dei veri e propri pezzi da collezione

C’è il biliardino tradizionale in legnoQui non c’è il laminato come in tutti quelli diffusi nei bar, ma si tratta di un calcetto vivo, un po’ come “Pinocchio”, costruito con un’anima di legno, bello e duraturo nel tempo e che con il passare degli anni si valorizzerà e si farà amare. E da vecchio, c’è da giurarci, verrà apprezzato ancora di più.

C’è il biliardino in total plexiglas. La sua bellezza deriva dalla sua trasparenza, dagli ometti in finitura argento e oro, avvitati alle stecche a uno a uno con bulloncini: un lavoro certosino per realizzare un oggetto unico, per valorizzare la tua casa e per dare momenti piacevoli a tutta la famiglia.

Un gioco antico rivolto al futuro.

Un gioco che non conosce crisi.